Google+
Lezione 6
Lezione 7
Lezione 8
Lezione 9

Lezione 5: Benvenuto a questa lezione del Corso Introduttivo de Il Metodo di Manifestazione Silva



“La Connessione Mente-Corpo”

Come Usare la Mente per Accelerare i Processi di Guarigione e Vivere più a Lungo


Come Assicurarsi una Salute Perfetta e Mantenerla nel Tempo


Nella scorsa lezione abbiamo visto insieme delle tecniche davvero potenti per riprogrammare in chiave positiva il tuo sistema di credenze e riuscire a modificare senza sforzo abitudini e atteggiamenti dannosi.

In questa lezione ci spingeremo ancora oltre e daremo risposte concrete a domande sempre più intriganti e interessanti:

É possibile ottenere dalla nostra mente ancora di più?

Può la mente umana intervenire e influenzare i processi e i meccanismi del corpo fisico?

Gli scienziati di tutto il mondo sono ormai concordi nel rispondere che sì, la mente può influenzare enormemente i processi fisici.

Anche la medicina ufficiale riconosce ormai lo stretto legame tra la mente e il corpo e il loro reciproco condizionamento e la visione olistica dell’essere umano (considerato nella sua totalità mente-corpo) non è più solo appannaggio della medicina alternativa e naturale, ma è ormai un dato di fatto.

Nel corso della lezione vedremo insieme degli esperimenti molto interessanti che dimostrano l’evidenza scientifica dello stretto legame tra la mente e il corpo.

Stai per imparare come:

  • Servirti delle potenzialità della tua mente per fare in modo che il tuo corpo sia ogni giorno più forte e sano
  • Accelerare i naturali processi di guarigione del corpo
  • Rallentare il processo di invecchiamento

Presto sperimenterai un notevole aumento della tua carica energetica e della tua vitalità, conseguenze dirette di una salute equilibrata e di un corpo sano.


La Mente Domina il Corpo


Ora voglio raccontarti brevemente la storia di Frank, uno dei tanti casi di guarigione che è stato oggetto di studio di medici e scienziati.

Quando Frank aveva 61 anni gli venne diagnosticato un tumore di tipo maligno alla gola. La malattia divorò il pover uomo che in breve tempo perse molto peso, riusciva infatti a malapena a deglutire. Nel giro di pochissimo tempo insorsero anche dei seri problemi respiratori.

I medici dissero a Frank che le sue probabilità di sopravvivenza non erano superiori al 5%, e considerate le sue condizioni precarie, non erano sicuri se valeva la pena sottoporre Frank alla radioterapia, poiché temevano che Frank non avrebbe retto gli effetti collaterali della cura.

Dopo averci riflettuto a lungo i medici decisero di tentare e sottoporre Frank alle cure.

Fortunatamente per Frank, il Dott. O. Carl Simonton, allora direttore medico del Cancer Counseling and Research Center di Dallas, Texas, fu coinvolto nel percorso di cura di Frank.

Ricordi questo nome? Abbiamo già parlato del Dott. Simonton, perché è stato uno dei primi medici ad adattare alcune tecniche del Metodo Silva per il trattamento dei suoi pazienti.

Il Dott. Simonton sapeva che Frank possedeva il potere di influenzare il decorso della sua malattia e gli insegnò numerose tecniche di rilassamento e visualizzazione.

Ecco in che cosa consisteva il trattamento di visualizzazione:

Frank, dopo essere entrato in uno stato di rilassamento mentale e fisico, doveva visualizzare le seguenti immagini mentali:

  • Le radiazioni sottoforma di migliaia di minuscoli proiettili di energia che bombardando le sue cellule;
  • Le cellule malate sempre più piccole e deboli rispetto le cellule sane;
  • Le cellule sane del corpo sempre più forti e robuste che riparano velocemente i danni subiti dal corpo;
  • Le cellule malate che vengono lavate via dal corpo e vengono espulse dall’urina;

Il paziente seguì alla lettera i suggerimenti del dottore e praticò quotidianamente le visualizzazioni.

I risultati furono stupefacenti, molto al di sopra di quelli comunemente ottenuti con la sola radioterapia.

Frank non subì i pesanti effetti collaterali della radioterapia e nell’arco di appena due mesi, non solo recuperò il suo peso forma e le forze fisiche, ma nel suo corpo scomparve ogni traccia di cellule tumorali.

La storia di Frank è solo una delle migliaia di storie di malati di cancro che hanno beneficiato della terapia della visualizzazione, grazie al Dott. Simonton che oggi è Direttore Medico del Cancer Counseling and Research Center di Forth Worth, dove insegna ai suoi pazienti come partecipare mentalmente alla terapia. (www.simontoncenter.com).

Il Dott. Simonton è un diplomato Silva, durante una convention sul Metodo Silva gli fu chiesto di esporre al pubblico il suo parere riguardo il metodo e le sue tecniche.

Ecco le parole che disse in quell’occasione:

“Mi sono reso conto che i concetti del Metodo Silva mi fornivano gli strumenti adatti per insegnare ai pazienti ad interagire e partecipare al proprio processo curativo. Posso dichiarare che questo, senza alcun dubbio, è lo strumento più potente che esista in grado di fornire l’aiuto emotivo che serve al paziente”.

Durante la convention prese la parola anche Stephanie Simonton, la moglie del Dott. Simonton, che rispose alle numerose domande del pubblico e riguardo le tecniche di rilassamento che essi impiegano associate alle terapie tradizionali, disse:

“Senza dubbio la tecniche a cui ricorriamo più spesso è quella delle visualizzazioni mentali“.

Nel suo discorso Stephanie sottolineò l’importanza di assumersi la responsabilità della propria salute e concluse così:

“Sarebbe ideale che tutti imparassero le tecniche del Metodo Silva e le usassero con regolarità”.

Nel corso di questa lezione imparerai ad utilizzare le tecniche base del Metodo di Manifestazione Silva per accelerare i processi di guarigione del tuo corpo, ma prima voglio sottoporre alla tua attenzione un fenomeno molto indagato dagli studiosi ma ancora poco compreso ai più: l’effetto placebo.


Metti subito in pratica la Visualizzazione Creativa con Il Metodo di Manifestazione Silva »


L’Effetto Placebo: un Fenomeno Misterioso


Da sempre medici e scienziati di tutto il mondo indagano un fenomeno strano anche se ormai noto a tutti: i casi di persone che senza motivi apparenti da un punto di vista medico, guariscono da gravi malattie.

Per anni si è guardato con perplessità a tutti quei casi in cui i pazienti riuscivano a guarire da malattie mortali, senza una reale spiegazione clinica.

Gli studi condotti finora hanno portato alla dimostrazione che numerosi malati sono guariti semplicemente grazie alla loro personale convinzione di guarire, senza alcun intervento medico efficace: questo fenomeno viene comunemente definito effetto placebo.

É stato osservato che in numerosi casi i pazienti guarivano completamente dalla malattia semplicemente assumendo farmaci “finti”, cioè privi di principi attivi farmacologici, come pillole di zucchero o semplice acqua sterile, però pensando di assumere una normale terapia medica.

Non esiste una spiegazione clinica del motivo per cui l’effetto placebo funziona e riesce a modificare determinati parametri biologici e fisiologici nell’organismo, tranne il fatto che la convinzione di essere sottoposti a delle “cure” innesca nel paziente una specie di capacità di auto guarigione.

Il fenomeno dell’effetto placebo è la dimostrazione più diretta e concreta della straordinaria influenza che la mente esercita sul corpo e sui suoi meccanismi di funzionamento.

Gli esperimenti fatti per verificare l’efficacia dell’effetto placebo sono davvero numerosi, tra i più noti ricordiamo quello fatto sulle verruche nel 1934, che rivelò l’estrema efficacia del placebo.

I pazienti malati di verruche vennero divisi in due gruppi, i pazienti del primo gruppo vennero curati con il farmaco più utilizzato a quel tempo per contrastare le verruche, mentre ai pazienti del secondo gruppo fu somministrato un farmaco praticamente identico, ma solo all’apparenza, era infatti completamente privo di qualsiasi principio attivo farmacologico.

La sperimentazione prevedeva naturalmente che nessun paziente di entrambi i campioni sapeva se stava assumendo il farmaco vero o il placebo.

Non solo, neanche i medici sperimentatori conoscevano contenuto dei medicinali, perché anche loro avrebbero potuto involontariamente influenzare il paziente.

Questa cautela nella sperimentazione è chiamata “double-blind control” o “doppio cieco” ed è tutt’oggi considerata l’unica strada percorribile per valutare correttamente i risultati di un esperimento in medicina, in psicologia ed in parapsicologia.

I risultati furono che il 53% dei pazienti curati con il farmaco “vero” guarirono, mentre tra coloro che furono curati con il farmaco placebo, guarì il 48% dei pazienti.

I numeri parlano chiaro, l’efficacia dell’effetto placebo può essere quasi pari a quella delle cure tradizionali.


Ma è vero anche il contrario…

Se sei convinto che qualcosa sia dannoso per la tua salute, sarà sicuramente così, questa reazione viene definita in medicina effetto nocebo.

Anche l’effetto nocebo è dimostrato da numerosi studi ed esperimenti. Ricordiamo quello emblematico in cui su 40 soggetti a cui fu data dell’acqua sterile spacciata per un medicinale contro l’asma di cui sapevano essere allergici, 19 di loro hanno manifestato tutti i sintomi della reazione allergica, scomparsi automaticamente 3 minuti dopo aver assunto un altro farmaco placebo.

Incredibile ma vero…l’effetto placebo funziona anche in chirurgia.

Nell’estate del 1994, un chirurgo di nome J. Bruce Moseley aveva 10 pazienti in attesa di un’operazione destinata ad alleviare il dolore da artrite al ginocchio. Tutti e 10 furono ricoverati presso il Veterans Affairs Medical Center di Houston, e sottoposti al normale rituale dell’operazione chirurgica.

Dopo il risveglio dall’anestesia furono rimandati a casa con tanto di stampelle e cure antidolorifiche.

Tutti e 10 i pazienti erano convinti di essere stati sottoposti ad un operazione chirurgica per risolvere il problema dell’artrite al ginocchio, ma le cose non stavano esattamente così.

In realtà, soltanto due dei pazienti subirono una reale operazione chirurgica, mentre agli altri furono fatti soltanto dei leggeri tagli con il bisturi al solo scopo di far sembrare ai loro occhi l’operazione reale. Niente di più.

L’effetto placebo funzionò e sei mesi dopo l’intervento, tutti e 10 i pazienti non accusavano più dolore al ginocchio.

Vista l’efficacia indiscutibile dell’effetto placebo, oggi quando si sperimentano nuovi farmaci e se ne vuole controllare l’efficacia, questi vengono confrontati con un placebo (amido o zucchero ) e se i risultati sono significativamente diversi da quest’ultimo, il farmaco viene promosso come efficace.




La nostra azienda è accreditata ‘A+’ dalla Better Business Foundation


Il mio voto è 10 e lode

“Considero qualsiasi cosa che ha scritto Jose Silva di grande valore ancor prima di leggere la prima pagina. Il mio consiglio è di leggere i testi di Jose Silva muniti di evidenziatore!”.


Dr. Wayne Dyer,

Psicoterapeuta americano, guru di crescita personale e autore di numerosi best seller tra cui “Come Fare Miracoli nella Vita di Tutti i Giorni”

Un grande aiuto per migliorare il processo di apprendimento

“Considero il sistema elaborato da Jose Silva estremamente interessante sopratutto perché rappresenta un grande aiuto per migliorare l’intero processo di apprendimento. Consiglio il Metodo Silva a tutte le persone che conosco e con cui lavoro”.


Dord Fitz,

Fondatore del centro di arti visive Dord Fitz Art Center e guest speaker della NASA

La mia vita è cambiata per sempre

“Nel 1972 la mia vita ha subito una grande svolta. Tutto è cominciato quando ho deciso di frequentare un corso del Metodo Silva, da quel momento nulla è stato più come prima. Posso affermare, senza ombra di dubbio, che frequentare quel corso è stata una delle cose più importanti di tutta la mia vita. Ho imparato a sfruttare al massimo le potenzialità della mia mente e come trasformare la mia vita in un vero e proprio capolavoro”.


Neal Boortz,

Responsabile nazionale del sindacato di Radio Host, Atlanta, Georgia

Senza il Metodo Silva, uno dei più grandi capolavori della letteratura di tutti i tempi, sarebbe ancora incompleto

“Richard Bach è l’autore de Il gabbiano Jonathan Livingston, uno del libri più letti in tutto il mondo, ma è anche un diplomato del Metodo Silva. Ecco che cosa racconta:

“Il Metodo Silva si basa sul concetto di Visualizzazione Creativa, secondo il quale è possibile realizzare tutto ciò che possiamo visualizzare mentalmente. In altre parole l’uomo ha la capacità di rendere reale tutto ciò che immagina.

Allora perché non immaginare che oggi sarà una splendida giornata?!

Credo che il lavoro sia un aspetto molto importante dell’esistenza di ognuno di noi, quando lavoriamo a qualcosa che amiamo e facciamo il nostro lavoro con passione, la nostra esistenza acquista un senso. Ma sono anche convinto che il lavoro, in sé per sé non è sufficiente. E’ necessario fare anche un lavoro interiore, dedicare tempo e attenzione anche allo sviluppo e miglioramento delle nostre potenzialità, magari abbassando la frequenza delle nostre onde cerebrali. Solo così si otterrà davvero il massimo, sia in ambito lavorativo che in ogni aspetto dell’esistenza”. “.


Richard Bach,

Autore de “Il Gabbiano Jonathan Livingston”

Una rinnovata energia!

“La mia esperienza è stata letteralmente meravigliosa. Ogni volta che la sua voce (Laura Silva) mi guida attraverso i passaggi per raggiungere un rilassamento profondo ed entrare a livello Alfa, sento crescere dentro di me una nuova energia e la mia mente diventa lucida e tranquilla. Mi piace tantissimo!

L’energia che ottengo è positiva e dura a lungo. Adoro anche l’Esercizio dello Scopo della Vita. Mi è stato davvero molto utile. Grazie mille …”.


Jenny Cook,

California, Stati Uniti


Inizia oggi stesso il tuo viaggio all’interno del Metodo di Manifestazione Silva »


Non Solo Placebo…Ecco Altre Prove che Dimostrano l’Interconnessione Mente – Corpo


Anche la tecnica dell’ipnosi dimostra l’indiscutibile influenza che la mente esercita sul corpo.

Sono infatti altrettanto numerosi i casi in cui sono stati innescati meccanismi di guarigione dalla malattia grazie all’ipnosi.

Jose Silva in persona fece un esperimento molto interessante a questo proposito: portò i soggetti sottoposti all’esperimento allo stato ipnotico, poi suggerì loro che la matita che avevano in mano era incandescente.

Una persona su cinque ebbe una vescica sulla mano, che poi fu fatta sparire sempre grazie all’ipnosi.

É stato osservato che dei bravi ipnotizzatori possono anche fare in modo che la pelle del soggetto ipnotizzato si abbronzi.

Degno di nota è il caso di quei soggetti affetti da personalità multipla.

Gli psicologi hanno osservato che quando queste persone passano da una personalità all’altra, anche a livello fisico compaiono cambiamenti impressionanti, come il miglioramento o peggioramento della vista, la comparsa o scomparsa di allergie, addirittura si possono verificare dei cambiamenti di voce che neppure i migliori attori e doppiatori riuscirebbero ad emulare.

Tutto ciò ci conduce ad una domanda interessante:

Fino a che punto in nostro corpo è influenzato dal nostro sistema di credenze?

Alla luce delle ultime ricerche possiamo affermare che il divario tra la mente e il corpo è quasi nullo. Lo stesso Jose Silva era fermamente convinto che ben il 90% dei disturbi fisici può essere curato con la mente.


Una Consapevolezza Sempre Crescente


Non si tratta più di leggende metropolitane o di inspiegabili fenomeni paranormali , il profondo legame che intercorre tra il corpo e la mente è ormai un dato di fatto riconosciuto anche in ambiti scientifici e medici, ed è ormai una consapevolezza sempre crescente anche tra la popolazione di tutto il mondo.

I dati di un sondaggio eseguito nel 1990 dal più noto ente di ricerche statistiche americane (Gallup Poll) riguardo le attitudini e le convinzioni degli americani nei confronti dei “fenomeni paranormali”, attestano che il 25% degli americani ha avuto esperienze positive di guarigione grazie alle tecniche mentali.

Lo stesso sondaggio eseguito nel 2001 esprime il giudizio finale che:” Gli americani con i più alti livelli di istruzione sono più propensi a credere nel potere della mente di guarire il corpo”.

Le statistiche aggiornate al 2005 dicono che il 55% della popolazione americana è convinta del legame inscindibile tra corpo e mente e nel potere di quest’ultima di influenzare enormemente i processi di guarigione del corpo.

Inoltre, secondo un famoso studio pubblicato nel 1993 sul New England Journal of Medicine, il 34% degli americani adulti ha dichiarato di aver utilizzato almeno una terapia non convenzionale nel corso dell’anno precedente, tra cui la meditazione, lo yoga e la visualizzazione creativa.

Lo stesso studio rivela che a ricorrere alle terapie alternative e non convenzionali non sono i soggetti socialmente marginali, ma al contrario questo tipo di cure è maggiormente diffuso tra gli strati della popolazione con un’istruzione scolastica medio alta (diploma o laurea) e un’alta capacità di spesa.


Raggiungi anche tu una salute di ferro con Il Metodo di Manifestazione Silva »


Può la Tua Mente Guarire il Corpo di Qualcun Altro?


Non è finita qui, come promesso in questa lezione ci spingeremo oltre, fino a rispondere a domande ancora più audaci:

É possibile ricorrere alle nostre potenzialità mentali per aiutare una persona cara a guarire?

La guarigione a distanza è realtà o finzione?

I dati più sorprendenti riguardo il tema della guarigione a distanza ci arrivano da uno studio condotto dallo psicologo William Braud e dai suoi colleghi della Mind Science Foundation di San Antonio, Texas.

Lo studio di Braud si è svolto in un arco temporale di più di 17 anni e ha coinvolto dei soggetti che hanno cercato di influenzare con la propria mente il sistema nervoso di persone lontane, non presenti.

I risultati dello studio sono stati a dir poco strabilianti.

Lo studioso divise i volontari in due gruppi: i soggetti del primo gruppo, chiamati ricevitori, furono collegati a dei macchinari che controllavano l’attività del loro sistema nervoso autonomo come l’ attività elettrodermica, la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e altre reazioni fisiologiche.

Agli appartenenti al secondo gruppo, i trasmettitori, fu chiesto di disporsi in un’altra stanza e concentrarsi mentalmente ad agitare o calmare i ricevitori, semplicemente pensando a loro.

Sia i ricevitori che i trasmettitori erano persone comuni che si erano offerte di partecipare allo studio in maniera volontaria.

Il ricercatore condusse 37 esperimenti di questo tipo, per un totale di 665 volte, coinvolse 449 volontari e 13 ricercatori.

Ciò che emerse da questo studio fu che nel momento esatto in cui al trasmettitore veniva chiesto di pensare al ricevitore di riferimento, quest’ultimo registrava dei cambiamenti a livello fisiologico.

Praticamente questo esperimento dimostrava che le potenzialità della mente di influenzare il corpo di un’altra persona è un fatto reale.

Forse ti starai chiedendo: ma fino a che livello è possibile influenzare il corpo di un’altra persona?

L’effetto del mio potere mentale potrebbe essere così forte da riuscire a guarire una malattia?

Ancora una volta la risposta è sorprendente.


Gli esiti della guarigione a distanza si sono dimostrati molto più potenti rispetto ai risultati ottenuti con i farmaci più utilizzati in medicina.


Ecco un esempio che ti aiuterà a capire: paracetamolo e aspirina si sono dimostrati efficaci nella cura e prevenzione degli infarti, ma il loro effetto è ridicolo se paragonato agli effetti che la guarigione a distanza ha dimostrato sulla stessa patologia.

Solitamente l’efficacia dei farmaci viene misurata su una scala di valore che va da 1 a 10. Un’efficacia pari a 0,03, in una situazione di vita o di morte equivarrebbe a dire che la percentuale di sopravivenza è pari al 3%, cioè sopravvivrebbero 3 persone su 100.

I test clinici dimostrano che l’efficacia dell’aspirina riguardo la capacità di curare gli infarti è di 0,03, e quella del paracetamolo di 0,04. Anche livelli di efficacia così bassi sono comunque sufficienti per autorizzare le case farmaceutiche ad affermare che il loro prodotto è efficace nella prevenzione e cura degli infarti.

E se ti dicessi che gli esperimenti del Dott. Braud hanno dimostrato che la guarigione a distanza ha un’efficacia pari allo 0,25 sulla stessa patologia?


Questo significa che se 100 persone sono sottoposte ad una terapia con un tasso di successo pari al 35%, questo potrebbe lievitare fino al 60%, se alla normale terapia fosse associata la guarigione a distanza. In altre parole si potrebbero salvare quasi il doppio delle vite.


Gli studi e le scoperte di Braud non si fermano qui, lo studioso ha infatti indagato anche altri aspetti molto interessati della guarigione a distanza.

Chiese ai suoi volontari di partecipare ad un altro esperimento che consisteva nel provare se era possibile calmare la mente di altre persone a distanza. Divise i volontari in due gruppi, ad un gruppo appartenevano le persone tendenzialmente più nervose e al secondo gruppo quelle più calme e tranquille.

In primo luogo, Braud scoprì che l’effetto di guarigione a distanza era molto più potente quando i ricevitori erano persone che avevano davvero bisogno di aiuto, infatti i risultati riscontrati sul gruppo a cui appartenevano le persone più agitate e problematiche furono di gran lunga migliori, rispetto l’altro gruppo.

Ancora più sorprendente fu scoprire che i risultati ottenuti sul gruppo maggiormente agitato e nervoso erano solo leggermente inferiori rispetto ai risultati che si ottengono normalmente su se stessi utilizzando le tradizionali tecniche di rilassamento.

In termini statistici questo significa che altre persone potrebbero determinare su di te lo stesso identico effetto di guarigione del corpo attraverso la mente che potresti ottenere da solo e viceversa.


Sperimenta oggi stesso Il Metodo di Manifestazione Silva »


Le Cinque Regole della Guarigione del Corpo attraverso la Mente


William Braud ha delineato cinque principali passaggi base per attivare i processi di auto-guarigione e attivare le naturali forze riparatrici del corpo:

  1. Raggiungimento di uno stato di profondo rilassamento fisico e mentale.
  2. Focalizzazione dell’attenzione su qualcosa, come ad esempio il respiro, di modo da riuscire a placare il continuo accavallarsi di pensieri che stressano la mente. (I primi due punti si raggiungono grazie alla meditazione)
  3. Utilizzare le tecniche della visualizzazione creando immagini mentali sempre più vivide e dettagliate del corpo in perfetta salute.
  4. Includere nel processo una forte senso di intenzione, desiderio e aspettativa.
  5. Evocare e lasciarsi coinvolgere da emozioni positive.

Il sistema di guarigione che Jose Silva aveva elaborato quasi 20 anni prima delle ricerche di Braud, prevedeva tutti e cinque questi punti.

Possiamo quindi affermare che le ricerche e gli esperimenti condotti da Braud hanno fornito evidenza e credibilità scientifica alle tecniche del Metodo Silva.

Ora vediamo insieme la tecnica base di guarigione Silva.


Tecnica dell’Auto – Guarigione


Quella che segue è la tecnica base che ti permetterà di raggiungere i primi risultati, ma naturalmente le tecniche avanzate garantiscono risultati molto superiori.

Tecnica base

1. Raggiungi il livello mentale Alfa.

Puoi servirti della meditazione che trovi qui sotto. Questo primo passaggio è fondamentale, poiché in questo stato mentale si neutralizza il lavoro negativo della mente e il corpo è libero di fare ciò per cui la natura l’ha concepito: risanarsi da solo.

Clicca qui per scaricare l’audio »


2. Visualizza il tuo stato di salute attuale nel tuo schermo mentale.

Nella quarta lezione ti ho spiegato che cos’è lo schermo mentale e come utilizzarlo, torna alla lezione se non ricordi i dettagli.

Crea l’immagine mentale del tuo corpo nel tuo attuale stato di salute e analizza mentalmente la malattia che ti turba o il dolore che ti infastidisce. Usa lo schermo mentale e proiettaci sopra l’immagine.

Non è necessario che immagini ogni dettaglio anatomico del corpo, puoi utilizzare immagini semplici che rimandano all’organo in questione.

Ad esempio puoi immaginare un polmone come un palloncino oppure un rene può essere immaginato come un fagiolo.

Lo scopo è unicamente quello di concentrare le energie curative nell’esatto punto dove servono.

Quando hai creato mentalmente il quadro generale del disturbo cerca di ascoltare le emozioni associate a questo problema.


3. Visualizza l’immagine della malattia mentre si dissolve.

Visualizza la malattia che scompare, ricorri alla fantasia per creare immagini mentali che rappresentano il disturbo che se ne va.

Ad esempio, nel caso di calcoli renali, puoi immaginare i calcoli mentre si trasformano in una polvere leggera e sottile che fluisce via dal corpo con l’urina.

Nel caso di un tumore invece, puoi immaginarlo come una macchia nera che viene attaccata da milioni e milioni di soldati, che puoi immaginarli come tanti puntini bianchi che ad ogni attacco riducono la macchia nera.

Se hai un dolore ad un muscolo puoi immaginarlo mentre viene avvolto da una luce guaritrice che riporta il muscolo alle sue condizioni normali.

Insomma, utilizza la tua fantasia e ricorda che non è tanto importante che l’immagine sia vicina alla realtà anatomica del corpo, ciò che conta è che sia un’immagine che comunica un messaggio diretto al tuo subconscio, che comprende alla perfezione anche immagini simboliche.


4. Visualizza l’immagine del tuo corpo in perfetta salute.

Senti la libertà e la gioia che ti procura il fatto di essere in perfetta salute. Trattieni questa immagine, soffermati ad osservarla, sfruttala a fondo e crea la sensazione che te la meriti, e che in questo stato ti trovi in perfetta armonia con il volere della natura.

Rafforza la tua purificazione con delle affermazioni come le seguenti:

“Il mio corpo e la mia mente sono perfettamente sani”

oppure

“Il mio ______ funziona perfettamente ed è in uno stato di ottima salute.”


5. Torna a livello Beta

Lasciati coinvolgere completamente dalla fiducia che provi nei confronti delle capacità di auto-guarigione del tuo corpo. Ora puoi uscire dal livello Alfa.

Fidati incondizionatamente che l’azione di guarigione è stata avviata ed è in atto.

Ricorda sempre che non puoi utilizzare la guarigione mentale come sostituto alla visita del tuo medico. Devi sempre e comunque consultare il medico e seguire le sue prescrizioni. La guarigione mentale è complementare alle cure mediche e non sostitutiva.

A prescindere dalle cure mediche che scegli di utilizzare – la medicina convenzionale, la chirurgia, o altre terapie olistiche come l’agopuntura, lo yoga, o massaggio – le tecniche del Metodo di Manifestazione Silva saranno d’aiuto ad accelerare e facilitare il normale processo di guarigione.

E se non ho nessun problema di salute?

Se sei in perfetta salute puoi comunque ricorrere alla meditazione e alle tecniche mentali per mantenere nel tempo il tuo stato di salute ed evitare così tutte le preoccupazioni e i disagi legati alla malattia.


Che Cosa Puoi Imparare nel Corso Completo


Nel corso dal vivo Silva si va molto oltre la semplice auto – guarigione.

Ad un certo punto del corso viene infatti praticato un esercizio molto importante che ora ti spiegherò brevemente.

Gli studenti vengono disposti in coppie di due, uno assume il ruolo del guaritore e l’altro quello della guida.

La guida informa il guaritore a proposito di alcune informazioni riguardo la persona che ha bisogno di cure, come il nome, il sesso e l’età, ma nulla di più.

La persona ammalata viene definito come il soggetto.

A questo punto il guaritore entra a livello Alfa e riesce a percepire le condizioni di salute del soggetto, riuscendo a fare una vera e propria diagnosi a distanza.

I risultati lasciano gli studenti letteralmente a bocca aperta. Solitamente la maggior parte di loro riesce a ottenere dettagli specifici circa le condizioni di salute del soggetto in questione e i dettagli sono così accurati che è chiaro che non sono stati semplicemente “indovinati”.

Grazie a questo esercizio gli studenti diventano consapevoli del loro immenso potenziale e della forza sconfinata delle loro abilità psichiche.

Questo fenomeno è conosciuto in tutto il mondo come ESP (Extrasensory perception ) o visione a distanza.

Nella prossima lezione approfondiremo questo tema e vedremo alcune delle importanti scoperte fatte da Jose Silva, per poi passare alle tecniche che permetteranno anche a te di sviluppare l’ ESP.


Testimonianze Personali di Guarigione


Prima di concludere questa lezione, voglio condividere con te alcune delle testimonianze che abbiamo ricevuto dagli studenti Silva.

Anche in questo caso, tieni a mente che le testimonianze provengono da studenti che hanno frequentato il corso dal vivo o il seminario completo on line; entrambi i percorsi formativi infatti, contengono tecniche molto più avanzate rispetto a quelle che trovi in questo corso gratuito.

Ciò non toglie che potrai ottenere ottimi risultati anche da questo corso gratuito, ma dovrai iniziare con obiettivi semplici e facilmente raggiungibili che ti aiuteranno a costruire un solido sistema di credenza e fiducia nelle tue capacità mentali.


“La Mia Pelle è Completamente Guarita”

“Per ben 5 anni ho sofferto di una grave forma di acne. Poi un giorno lessi che i problemi della pelle sono tra i più facili da curare con le tecniche mentali. Allora applicai le tecniche imparate al corso Silva alla mia pelle. Iniziai a visualizzarla sempre più pulita e liscia, utilizzando la tecnica dello schermo mentale. In appena tre settimane sono riuscita a risolvere radicalmente il problema, l’acne scomparve totalmente. Sono passati sette anni e dell’acne non ho visto più nemmeno l’ombra.”

~ Lettera in archivio


“I Noduli alla Tiroide Sono Scomparsi”

“Avevo dei problemi alla tiroide e da un’ecografia vidi che c’erano tre noduli. Non appena lo seppi, ho subito iniziato a praticare la tecnica della visualizzazione per dissolverli.

Lunedì scorso mi sono recato in ospedale a fare la biopsia ai noduli. Prima della biopsia fecero un’ulteriore ecografia, ma i noduli erano completamente spariti. A dire la verità fui molto sorpreso che la visualizzazione aveva funzionato perché ho sempre avuto dei problemi a visualizzare”.

~ Bill K., New Jersey


“Ho Risolto per Sempre il Problema delle Verruche”

“Le tecniche del Metodo Silva mi hanno aiutato moltissimo a risolvere il problema delle verruche plantari che mi tormentavano da anni. Erano diventate così dolorose che per ben 8 mesi ho camminato zoppicando.

I medici mi dissero che l’unico modo per risolvere la cosa era sottoporsi ad un’operazione chirurgica.

Programmai l’intervento, ma provai anche ad utilizzare le tecniche della visualizzazione con la speranza che le verruche sarebbero scomparse prima di sottopormi all’operazione. Ho usato insieme sia le tecniche del Metodo Silva che del Reiki. Per 8 settimane ho fatto esercizi di visualizzazione per almeno 15 minuti ogni giorno e quando mi sono presentato in ospedale per l’operazione le verruche non c’erano più. Il medico rimase allibito, non c’era più il minimo segno di verruca. Sono orami trascorsi 3 anni e le verruche sono ormai solo un ricordo. “

~ Tom, New York


“Una Rapida Guarigione”

“Wow! É incredibile! Appena due settimane fa sono stato sottoposto ad un trapianto di pelle sul piede. Il piede era molto gonfio e dolorante, allora sono andato a livello Alfa e ho visualizzato il mio piede completamente sgonfio. Questa mattina, quando mi son svegliata la mia caviglia era tornata alle sue dimensioni originali. Se si gonfierà di nuovo riproverò la tecnica, questa roba funziona davvero! Mi piace!”

~ Lorie


“In Famiglia non Usiamo più Medicine”

“Non solo io, ma l’intera famiglia ora usa le tecniche di visualizzazione per qualsiasi tipo di dolore. E’ incredibile, la visualizzazione è più efficace dell’ ibuprofene e del paracetamolo! “

~ CR, Santa Rosa, California


“Libera dall’Emicrania”

“Ho sofferto di emicrania per tantissimi anni, e questo è stato il principale motivo per cui ho deciso di fare il corso Silva. Avevo sentito altri casi simili al mio che avevano risolto il problema grazie alle tecniche mentali. Ho frequentato il corso nel mese di agosto e da quel giorno non ho più sofferto di emicrania. E’ una cosa incredibile, non potete nemmeno immaginare quanto sono felice!”

~ Evelyn P, Rhode Island


“Ho Risolto i Problemi alla mia Schiena”

“Ho sofferto di mal di schiena per più di 30 anni e ho risolto tutti i miei problemi in appena 30 secondi.

E’ stato senza dubbio il seminario migliore a cui abbia mai partecipato. Semplicemente fantastico.

Non ho parole per descrivere questa esperienza meravigliosa”

~ FS, Los Angeles


“Non mi Sono Mai Sentito così Bene in Tutta la Mia Vita”

“E’ la prima volta che in vita mia mi sento così disteso e rilassato. L’esercizio della Centratura e gli altri esercizi di meditazione sono davvero fantastici. Appena 10 minuti sono sufficienti per ricaricare le batterie e sentirsi vivi e in piena forma. All’inizio ero molto scettico soprattutto nei riguardi della diagnosi a distanza. Il corso ha spazzato via ogni dubbio e diffidenza. Ora sono completamente consapevole delle potenzialità della mente umana, e posso affermare senza ombra di dubbio che le tecniche Silva funzionano”

~ Michael R, responsabile della strategia aziendale, eBay


Fonti di questa lezione:

  1. Dean Radin, PhD, “Fenomeni Impossibili” (HarperEdge, 1997), p.153-155.
  2. Lynne McTaggart, “Il Campo del Punto Zero” (Quill, 2003), p.117, 132-133.
  3. Margaret Talbot, “The Placebo Prescription” (New York Times, 9 Gennaio 2000).
  4. William Braud, “Mental Techniques for Self-Healing and for Remote Viewing,” ASPR Newsletter, vol. XVIII, n ° 1, 4-8 pp.
  5. Michael Murphy,” Il Futuro del Corpo” (Los Angeles: Jeremy P. Tarcher, 1992), 250-251.
  6. Michael Talbot, “L’Universo Olografico”, (New York: HarperPerennial, 1991), pp 82-85, 87-88.
  7. Shakti Gawain, “Visualizzazione Creativa” (Novato CA: New World Publishing, 1978), pp 80-81.
  8. Michael Schmicker, “Best Evidence” (Lincoln NE: Writers Club Press, 2002), pp 3-10.