Google+

Lezione 8: Benvenuto a questa lezione del Corso Introduttivo de Il Sistema 7 Chakra


Il Chakra della Corona (Sahasrara)


Hai l’impressione che nessuno ti protegga da lassù?

Ti senti, solo, abbandonato, privo di protezione divina?

Ti sento tagliato fuori dal grande disegno universale e fai difficoltà a percepire ed esprimere il tuo lato spirituale?

Hai una visione materialistica dell’esistenza e senti l’assenza del divino nella tua vita?

Non senti un collegamento tra la tua coscienza individuale e quella cosmica?

Se hai risposto di sì almeno ad una di queste domande molto probabilmente, il tuo settimo Chakra, il Chakra della Corona, è bloccato.


Le conseguenze dirette di un mal funzionamento di questo Chakra sono il sentirsi schiacciato sotto il peso delle frustrazioni e della rabbia, e avere l’impressione costante che la propria esistenza sia insignificante e inutile.

Il Chakra della Corona rappresenta infatti il punto d’ingresso delle energie cosmiche, cioè quella forze vitali che alimentano il sistema energetico umano e nutrono il corpo, la mente e lo spirito.

Da qui l’energia entra dentro di noi, e da noi viene emanata.

Questo Chakra connette il tuo corpo e i suoi ritmi vitali alle frequenze dell’universo, allo stesso modo, ti permette l’unione con il tuo lato spirituale.

Se questo è chiuso, dunque, avrai estrema difficoltà a percepire la spiritualità dentro e attorno a te, e non riuscirai a credere a nient’altro se non a quello percepisci coi sensi fisici.

La fisica quantistica, però ha dimostrato che la realtà che ci circonda va ben oltre ciò che vediamo con gli occhi e percepiamo coi sensi fisici.

Aprire e riequilibrare questo Chakra significa riuscire ad accettare, percepire e gestire il cosante flusso di energia che circola tutt’attorno e dentro di te, e ti assicuro che la tua esistenza cambierà profondamente e la vita diventerà anche per te un viaggio pieno di senso, ricco di gratificazioni e soddisfazioni.


Cos’è il Chakra della Corona?


Il Chakra della Corona, dal sanscrito “Sahasrara”, è situato all’estrema sommità del capo.

E’ il settimo Chakra, l’ultimo dei centri energetici disposti lungo l’asse centrale del corpo.

E’ uno dei Chakra a più alta vibrazione energetica e il suo ruolo è quello di metterti in relazione con la tua parte spirituale, avvicinarti alla tua interiorità e, quindi, al divino.

Ti spinge a sviluppare consapevolezza e cercare di elevare il tuo sé fino a collegarti con il Tutto.

E’ il centro della spiritualità e della fede, a prescindere dal tuo credo religioso.

Stiamo parlando di una spiritualità che trascende la religione, che è piuttosto uno stato dell’essere, che va oltre il mondo fisico e crea nella persona un senso d’interezza, di pace e di fiducia, permettendogli di cogliere lo scopo della propria esistenza.

L’apertura di questo Chakra dona ispirazione, consapevolezza, sicurezza sé stessi e buona salute.

Le persone che hanno il settimo Chakra aperto sono solitamente dei leader carismatici, dei creativi, visionari, persone estremamente umane, altruiste e tolleranti.

Il colore associato al Chakra della Corona è il viola intenso, un colore tradizionalmente associato alla regalità, la maestà, e la ricchezza spirituale.

La traduzione della parola sanscrita Sahasrara, che indica il Chakra della Corona, è ‘mille volte tanto, mille’.

Si tratta di un numero dal significato particolare per diverse pratiche spirituali orientali e che ritroviamo in numerosi scritti antichi; si riferisce ai mille petali del fiore di loto, fiore sacro e simbolo dell’illuminazione divina.

Così come la crescita personale e spirituale dell’individuo avviene lentamente e in maniera progressiva, apportando una graduale apertura della mente e dell’anima, fino ad arrivare alla piena consapevolezza di sé, allo stesso modo i petali del loto vengono aperti lentamente, uno ad uno, fino a rivelare la piana bellezza del fiore sacro.

Il Chakra della Corona permette dunque lo schiudersi del magnifico fiore di loto che c’è dentro ognuno di noi.







Questo Chakra è collegato a tutto “tutto ciò che è”, dunque implica l’apertura a nuovi modelli di pensiero, e a fonti di saggezza e conoscenza nuove e mai esplorate prima.

Se sei alla ricerca di Dio, o semplicemente di una connessione più profonda con le energie cosmiche, l’apertura del Chakra della Corona ti permetterà di trovare risposte e comprendere i concetti immateriali e spirituali: se chiedi, ti sarà dato; se cerchi, troverai; se poni delle domande, troverai le risposte.

Questo Chakra è associato con la ghiandola pineale, una ghiandola piccolissima situata esattamente al centro del cervello.

Si dice che questa ghiandola sia la “sede dell’anima”, ed è un organo ancora poco conosciuto agli occhi della scienza.

Ciò che è certo è che l’epifisi ha il compito di sincronizzare l’organismo sui ritmi cosmici di giorno-notte, luce-buio e produce la serotonina, l’ormone del buon umore 🙂



Cosa succede quando il tuo Chakra della Corona è bloccato?


Quando il settimo Chakra è bloccato, diventa impossibile coltivare la propria spiritualità, e si avverte un forte senso di assenza di scopo.

La conseguenza sono forti crisi esistenziali e spirituali, sentimenti di solitudine, isolamento, disperazione e sconforto.

Percepire sé stessi come esseri inutili e privi di senso conduce ad atti di egoismo dovuti alla forte sensazione di isolamento e al fatto di sentir crescere dentro di sé la frustrazione e la rabbia, per essere stati abbandonati dal divino.

A volte, il Chakra della Corona bloccato induce le persone a riversare la propria rabbia verso gli atri, ma molto più spesso, la rabbia viene rivolta nei confronti di sé stessi, andando così a creare un circolo vizioso che può portare anche a gravi forme di depressione, stati confusionali, fino ad arrivare a vere e proprie patologia cerebrali come l’epilessia, il morbo di Alzheimer, la sclerosi multipla, la demenza, il morbo di Parkinson e l’ictus, e anche gravi disturbi mentali come la schizofrenia.


Come riequilibrare il Chakra della Corona


Il percorso spirituale di ogni essere vivente è unico, non possono esistere due percorsi spirituali uguali, anche tra coloro che hanno la stessa fede religiosa.

E’ dunque molto importante riuscire ad individuare il proprio personale percorso spirituale, seguirlo ed onorarlo, e non affidarsi a ciò che gli altri possono suggerire.

Il compito di trovare il tuo percorso è solo tuo e non può essere delegato.

Certo, non è facile, ma esistono delle tecniche che possono aiutarti a trovare un contatto con il tuo io interiore e dunque aprire il Chakra della Corona.


Meditazione


La meditazione, ad esempio è una tecnica perfetta

…Puoi chiamarla preghiera, meditazione, contemplazione, conversazione o silenzio interiore…in qualsiasi modo tu scelga di chiamarla, ciò che conta è che questa pratica può calmare l’accavallarsi continuo dei pensieri che affollano la mente e consentirti così di tornare a sentire la tua “voce interiore”.

Puoi metterla in pratica con lo Yoga, o con altre discipline energetiche, oppure attraverso i tuoi studi spirituali, o addirittura attraverso delle opere carità disinteressate.

L’importante è che tu non tema di affrontare la tua spiritualità, anche se avverti che tutto ciò che ti è stato insegnato è in contraddizione con ciò in cui credi.

Esplora le tue profondità, solo lì troverai la tua strada verso l’illuminazione personale e la pace interiore.


Gratitudine

Un’altro modo molto efficace per riequilibrare il settimo Chakra è la pratica della gratitudine.

Esprimi gratitudine per tutto ciò che c’è di buono e positivo nella tua vita e nel mondo, ma non solo…per aprire il Chakra della Corona è necessario imparare ad essere grati anche per le difficoltà e le piccole e grandi sofferenze che la vita ti obbliga ad affrontare, perché anche queste sono parte integrante del tuo percorso esistenziale.

I problemi, le sofferenze e le difficoltà non sono altro che dei maestri che ti forniscono indicazioni per trovare la direzione da seguire.

Ricorda che è molto raro decidere di intraprendere un percorso di crescita personale se non si è passati attraverso periodi estremamente difficili e tortuosi.

Ti assicuro che se imparerai ad affrontare i problemi con gratitudine, il tuo modo di vedere le cose e affrontare la vita cambierà radicalmente..in meglio naturalmente!

Siccome questo Chakra rappresenta tutto ciò che non è fisico e materiale, non è possibile contribuire alla sua apertura attraverso degli alimenti o dei cibi specifici.

Tuttavia, stare all’aria aperta e al sole è di fondamentale importanza per l’apertura di questo Chakra, la meditazione all’aria aperta è senza dubbio il modo migliore per stimolare la ghiandola pineale e aiutare l’apertura del Chakra della Corona.

Quando il settimo Chakra inizia ad aprirsi sentirai dissolversi la divisione tra l’io interiore e la realtà esterna, e potrai smettere di preoccuparti per i problemi che ti assillano.

Non sentirai più il peso del mondo interamente sulle tue spalle e percepirai chiaramente la presenza del divino sempre accanto a te, ad aiutarti e proteggerti.

Ti sentirai parte di integrante di qualcosa più grande di te, sentirai un senso di comunione con l’universo, e troverai il tuo posto nel grande disegno universale.

Ti sentirai pervaso dalla pace interiore, dalla saggezza e dal senso di equilibrio e armonia.

E i tuoi Chakra? Pensi possano essere chiusi o malfunzionanti ?


Vieni a Scoprire Come Guarirli Qui »