Ritrova la Presenza Mentale Grazie alla Meditazione

Ritrova la Presenza Mentale Grazie alla Meditazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Ci sono aspetti della nostra vita tanto essenziali per essere felici quanto poco considerati in questo senso. Aspetti che ci permettono di vivere la nostra in modo pieno, e partendo dalla base: la vita stessa. Non è facile capire di cosa si tratta, ma in realtà è una cosa di una semplicità disarmante: la presenza mentale!

Ma cosa intendiamo esattamente con presenza mentale?

A chi di noi non capita, ogni giorno, di fare due cose contemporaneamente quasi senza che ce ne accorgiamo? Pensare al lavoro mentre si passeggia, o ascoltare audiolibri mentre si guida, immagina una qualsiasi situazione quotidiana in cui distrattamente fai due cose invece che una sola. Da un lato questo è un bene, il multi-tasking ci porta ad avere occhi in molte direzioni diverse, a saper gestire situazioni differenti nello stesso momento: ci permette di essere più produttivi. Questo in linea di massima, quando lo facciamo funzionalmente e solo in determinate occasioni. Altro conto è farlo d’abitudine, iper-stimolandoci con cose che vengono dall’esterno, impedendoci di concentrarci su quello che dovremmo ascoltare o fare, o di non goderci le situazioni che stiamo vivendo.

La mente fatica a processare una mole eccessiva di informazione, impedendoci di essere calmi e sereni, concentrati… insomma di essere felici! Per questo serve allenarsi alla presenza mentale, sulla scorta della consapevolezza di essere immersi in un tempo che non è il presente, ma il passato o il futuro.

Il passato non esiste più: è passato. Ma la nostalgia ci riporta ai tempi andati: nutriamo la nostra mente di rimpianti o pensieri malinconici. Oppure rimbalziamo nel futuro, nei nostri progetti e nei nostri desideri. Ma il futuro ancora non esiste, e vi proiettiamo pensieri che non rispecchiano la realtà, e che sono delle vere e proprie allucinazioni.

Questo significa perdere il gusto e il sapore del presente: l’unico tempo esistente.

Se non ci diamo la possibilità di essere presenti in questo momento, come possiamo assaporarlo, viverlo?

Non ci fermiamo per concentrarci e goderci quello che stiamo vivendo, presi come siamo a contemplare il passato o il futuro. Se ci perdiamo nel passato, dicendoci che stavamo bene quando avevamo dieci anni di meno, sappiamo che fra dieci anni faremo lo stesso fra dieci anni, e fra venti, e così via.

Quando il multitasking mentale perde la sua funzione pratica, dobbiamo intercettare la tendenza e intervenire per tornare ad assaporare il gusto del presente. In realtà è diventata un’abitudine, ed è davvero un attimo distrarsi a causa di qualsiasi cosa e perdere il momento: basta una notifica del cellulare, e non ci godiamo il momento né riusciamo a rilassarci.

Ritroviamo la presenza mentale con un piccolo esercizio di meditazione.

La meditazione è come una palestra per la nostra mente: allena la mente all’attitudine su cui vogliamo creare forza e resistenza. Per allenare la presenza mentale, la meditazione serve per attivare la presenza mentale attraverso la consapevolezza e la disciplina.

Quando la praticai per la prima volta, dopo solo 2 o 3 minuti divenni nervosissima. La ragione è davvero semplice, e dipinge un’immagine di quel che si agita dentro di noi. Prova a immaginare di essere su un treno a 300 km/h e passare a 10 km/h in un momento: è una brusca battuta d’arresto, che ti manda in confusione. Più senti la vertigine del rallentamento, più vorrà dire che hai bisogno di tirare il freno a mano… e più sarà una esperienza piacevole per voi!

Cominciamo!

Trova una posizione comoda, apri le spalle e chiudi gli occhi. Appoggia delicatamente i palmi delle mani sul tuo corpo. Comincia a inspirare ed espirare, senti l’aria scorrere nelle tue narici, e sii presente alla sensazione dell’aria che ne esce.

Mentre continui a respirare, con il ritmo che hai trovato, ripeti mentalmente questo mantra:

“Inspiro e so che sto inspirando. Espiro e so che sto espirando. Inspiro e so che sto inspirando. Espiro e so che sto espirando.”

Ripetilo, e interiorizza che il respiro ti riporterà alla presenza della tua vita, ai doni che ogni giorno la vita ti offre, alle tue sensazioni e ai tuoi bisogni. Continua a ripetere il mantra e a respirare.

Potresti renderti conto che il tuo respiro è superficiale, o forse scorre profondamente: è una tua peculiarità, va comunque bene. Ogni volta che inspiri senti come il corpo si distende e la mente crea spazio. Anche tu prendi spazio nella tua vita e ti senti più libero. Ogni volta che espiri senti l’energia nel tuo corpo crescere e farsi più chiara, più limpida.

Il presente è l’unico tempo realmente esistente: questo è l’unico momento che ha valore, che vale considerare, ed è ricco di valore per te, a patto che tu voglia prenderti il tempo per fermarti ad ascoltarlo, per viverlo come merita e come meriti tu stesso. A patto che tu ti dia la possibilità di ascoltare te stesso e di scoprirti, perché è unico il momento così come sei unico tu ed è unica la tua vita.

Non lasciare che la tua vita ti scorra dalle mani, di fretta. Cogli il dono del presente come quando qualcuno ti offre un regalo, dicendoti “questo è un presente per te”. Il presente è il tuo vero dono quotidiano. Sii consapevole di quanto tu sia via via più centrato e rilassato, libero e consapevole di te e della tua esistenza.

Fai un ultimo ciclo profondo di inspirazione ed espirazione facendoti guidare dal mantra. Lentamente muovi il corpo, senti le sensazioni che ti da. Piano piano apri gli occhi e torna al mondo.

L’esercizio è concluso, ma potrai rifarlo quando vorrai.

Meditare non è un’attività trascendentale. Potrai non essere abituati, e potrà sembrarti strano al principio, ma è un esercizio di disintossicazione per la mente.

Può capitare che tu ti senta ansioso, specie se è la prima volta che lo fai, ma hai un asso nella manica. Potrai trovare dove si localizza l’ansia all’interno del tuo corpo: puoi studiarla, capire quali sono le sue esigenze, concentrartici e curarla. Lenirla.

Certo, questo se non si tratta di un’ansia patologica: se non è questo il tuo caso puoi usare questa meditazione per mitigarla, e la respirazione è uno strumento che abbiamo a disposizione non solo per ossigenare il nostro corpo, ma anche per distendere i muscoli e distendere le contratture.

Ricordati: la presenza mentale, sapere come vivere il momento, è un dono meraviglioso. Non perdertelo, e non perderai nulla nella tua magnifica, unica vita.

Allena la tua presenza mentale per migliorare la tua vita!

E se non ti va di allenarti da solo… Accedi subito al Piccolo Manuale Omnama per Soluzioni Quotidiane: perché non c’è modo migliore di crescere, che farlo insieme.

Piccolo Manuale

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il sito web

Segui Omnama

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected]

Unisciti agli oltre 250.000 studenti della community Omnama e ricevi in regalo la Meditazione della Luce Dorata:

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected]

Copyright © 2009-2022 — Omanama — All rights reserved

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana