fiducia in te stesso
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Mettiamo subito le cose in chiaro: fissare l’obiettivo della settimana è più realizzabile che fissare l’obiettivo della tua vita.

Questo perché se crei degli obiettivi enormi a lunghissima scadenza non potrai mai renderti conto dei passi in avanti che stai facendo.

Con il risultato che ti scoprirai sfiduciato e nel peggiore dei casi pronto ad abbandonarli.

L’obiettivo della settimana è qualcosa di straordinario, è una meta a breve termine che puoi raggiungere facilmente perché ti sei dato un tempo preciso e delle regole precise per raggiungerla.

Certo, qualsiasi obiettivo da raggiungere va bene, ma se lo concentri in una settimana di tempo fidati: noterai un cambiamento concreto nella tua vita.

Obiettivo della Settimana n.1: Fiducia in Te Stesso

Abbiamo preparato per te una piccola guida su un tema molto importante, anzi fondamentale: La Fiducia in Sé Stessi, l’ingrediente indispensabile per realizzare i tuoi sogni e i tuoi obiettivi.

Vista l’importanza e l’ampiezza del tema, abbiamo deciso di dividere questa guida in tre parti, che troverai settimanalmente sul blog di Omnama.

Ecco come si divide la guida:

    • E TU? CHE TIPO DI SFIDUCIATO SEI?

Facciamo un po’ di autoanalisi! Sei uno “sfiduciato rassegnato” o uno “sfiduciato aggressivo”?

    • CHE COS’E’ DAVVERO LA FIDUCIA IN SE’ STESSI ?

Sei proprio sicuro di sapere esattamente che cos’è e di non averne abbastanza?

  • COME AUMENTARE LA FIDUCIA IN TE STESSO

9 passi pratici…per far ruggire il leone che c’è in te 🙂

Sei pronto a sviluppare la fiducia in te stesso una volta per tutte? Okay, partiamo con la prima parte!

Fai Esplodere la Fiducia in Te Stesso

“Se pianifichi di essere meno di quanto sei capace di essere, ti avverto che sarai profondamente infelice per il resto della tua vita”.

Abraham Maslow

Ho deciso di aprire questo piccolo trattato con un aforisma di Abraham Maslow, padre della psicologia umanistica, perché racchiude l’essenza dell’argomento che andremo ad analizzare insieme: la fiducia in sé stessi.

Avere fiducia in noi stessi, forse non ci trasforma automaticamente in Superman, ma rappresenta senza ombra di dubbio il primo passo per intraprendere la via che ci porta ad affrontare al meglio le piccole e grandi sfide che la vita ogni giorno ci presenta.

In poche parole, la fiducia in se stessi è l’ingrediente fondamentale di qualsiasi successo che potrai ottenere, in famiglia, nel lavoro, nelle relazioni di coppia, in ogni aspetto della tua vita; dunque mi sembra fondamentale averne almeno un po’, e, a meno che tu non sia un autolesionista cronico, credo proprio che sarai d’accordo con me 🙂

Una scarsa fiducia nei confronti di noi stessi, rappresenta un ostacolo che può diventare insormontabile che si frappone tra noi e la realizzazione dei nostri sogni, poiché quando manca la fiducia in noi e nelle nostre capacità, prima o poi arriverà qualcuno che inizierà a  prendere decisioni che riguardano la nostra vita e che spetterebbero soltanto a noi.

Le persone che non nutrono fiducia nei confronti di loro stesse, impiegano il tempo e quindi le energie a sottovalutarsi, e non riescono neppure ad immaginare che le altre persone possano trovare in lui dei pregi e delle qualità.

La mancanza di autostima gli impedisce di prendere l’iniziativa in qualsiasi occasione, infondo a che serve tentare, se nessuno crede in te?

Il risultato di questo atteggiamento è uno soltanto: si perdono un sacco di buone occasioni!

La buona notizia è che il nostro livello di fiducia nei confronti di noi stessi, non è scritto nei nostri geni, ma possiamo intervenire e miglioralo 🙂

Sgombriamo quindi immediatamente il campo da frasi come: “ma sono fatto così”, “è il mio carattere”, “non posso cambiare”…balle!

Se sei veramente convito di non poter cambiare ti consiglio di abbandonare subito la lettura e di tornare a piangerti un po’ addosso…ma perderai un’altra occasione, quella di imparare a rispettarti, a valorizzarti e a prendere in mano le redini della tua vita. A te la scelta.

Come vedo hai deciso di continuare a leggere, i miei complimenti!

E scommetto che ti senti anche un po’ più sicuro di te…ok non esageriamo, è ancora presto in effetti…

L’obiettivo della settimana, raggiungere la fiducia in te stesso può essere centrato più facilmente grazie a questa guida.

Perché ti aiuta a scandagliare l’argomento da ogni punto di vista e ti fornisce naturalmente  degli strumenti concreti per aumentare la fiducia in te stesso.

Cosa imparerai se leggerai fino alla fine?

A focalizzarti sulle soluzioni anziché sui problemi, sulle risorse anziché sugli ostacoli, avrai fiducia nelle tue capacità di riuscita, sarai onesto nel riconoscere i tuoi errori e sempre aperto ad imparare dagli altri, insomma la tua vita migliorerà alla grande!

– E TU? CHE TIPO DI SFIDUCIATO SEI?

“Non è possibile alcuna salute psicologica senza che il nocciolo essenziale di ogni persona sia fondamentalmente accettato, amato, rispettato”

Abraham Maslow

Recenti studi di psicologia dimostrano che non solo tra i giovani, ma anche tra gli adulti è sempre più diffusa una problematica molto grave: la mancanza di sicurezza interiore; in altre parole se ti senti poco sicuro di te e delle tue capacità, sei in buona compagnia 🙂

Per acquisire maggiore sicurezza nelle tue doti e capacità, la prima cosa da fare è diventare consapevole di ciò che sei realmente, e di ciò che puoi diventare.

A questo fine devi innanzi tutto avere la forza di fare un po’ di autoanalisi, e prendere consapevolezza delle tue modalità di comportamento.

Ora, per i prossimi minuti, rivolgi lo sguardo verso te stesso e osservati; prenditi un po’ di tempo per rispondere alle domande che ti farò.

Se vuoi puoi rispondere per iscritto, oppure solo mentalmente, l’importante è che arrivi a darti delle risposte chiare.

Mi raccomando, sii sincero con te stesso, nessuno ti sta osservando né tantomeno giudicando.

  • Pensi spesso che le cose non cambieranno mai?
  • Ti senti spesso, passivo e privo di energia?
  • Quando parli con qualcuno, il lamento è il principale argomento di conversazione?
  • Credi che gli altri siano più fortunati di te?
  • Ti ritrovi di frequente a incolpare altri della tua situazione attuale? (ad esempio il governo, il datore di lavoro, il partner, i colleghi ecc…)

Ci sei? Hai risposto sinceramente? Bene. Allora, vediamo, se hai risposto di sì ad una o più di una di queste domande significa che la tua fiducia in te stesso non è proprio al massimo, ma stai tranquillo, troveremo una soluzione 🙂

Ora prova a rispondere a queste altre domande, e mi raccomando rispondi sinceramente!

Se hai risposto sì anche ad una o più di una di queste domande, ancora una volta significa che la tua fiducia in te stesso è da rivedere.

Esatto, perché se ci pensi attentamente, la mancanza di fiducia in sé stessi si manifesta in due modi differenti e opposti: qualcuno la manifesta attraverso un atteggiamento di rassegnazione e impotenza, altri all’opposto, reagiscono a questa lacuna interiore, in maniera aggressiva e a volte violenta.

Quindi possiamo definire due profili distinti:

1.Lo Sfiduciato rassegnato

2. Lo sfiduciato aggressivo

Ora prova a riconoscere in quale profilo ti riconosci:

1. Lo Sfiduciato” rassegnato” è una persona che evita di mettersi in gioco in ogni situazione, si fa sempre da parte, si sente un povero diavolo che non ce la farà mai, perché ai sui occhi tutti sono più bravi di lui.

L’autocommiserazione è il suo forte, in poche parole si piange spesso addosso, ed è alla continua ricerca di qualcuno che gli ricordi le sue sfortune.

Non si espone mai, non manifesta apertamente il suo pensiero, ma dentro soffre.

Si comporta come quei cani talmente impauriti, probabilmente a causa di un passato trauma, che hanno paura di avvicinarsi a chiunque, ma lo vorrebbero tanto; si avvicinano fino quasi a lasciarsi toccare, con gli occhioni che lasciano intravedere un grande bisogno d’amore e di coccole, ma poi la paura li blocca, non ce la fanno, e si allontano.

Una volta ho avuto una cane così, si chiamava Poldo, era un trovatello, la soddisfazione nel conquistare la sua fiducia è stata una delle esperienze più belle della mia vita, sopratutto nel constatare che lasciandosi accarezzare e coccolare, anche lui aveva acquistato più fiducia in sé stesso, anche con gli altri cani 🙂

Si, molto commovente, ma a noi interessa come aumentare la nostra fiducia in noi stessi, non quella del tuo cane…

Giusto! Hai ragione 🙂 torniamo a noi!

2. Lo sfiduciato “aggressivo”, è all’apparenza è spavaldo,  tende a prevaricare gli altri, in poche parole nasconde la sua insicurezza dietro una maschera da bullo.

In altri termini dato che in fondo è insicuro, ma non vuole mostrarlo, si comporta nel senso opposto ma non gli riesce bene, quindi…. esagera, sempre e comunque.

Per continuare con la metafora canina, che mi sembra molto calzante, le continue manifestazioni di eccessiva sicurezza dello “sfiduciato aggressivo” sono come l’abbaiare di quei cagnolini di piccola taglia.

Hai presente quei cani molto piccoli, che ti abbaiano contro ma allo stesso tempo se ne stanno sulla difensiva?

Secondo te abbaiano perché si sentono forti?

Niente affatto, in realtà abbaiano perché sanno di essere deboli, e se fai un scatto  verso di loro arretrano di qualche metro, per poi rifermarsi e ricominciare ad abbaiarti contro.

Questo per dirti che ogni persona che manifesta eccessiva sicurezza tanto da sembrare spavaldo, nasconde un piccolo cagnolino impaurito dentro di sé.

Ti interessa saperlo? No, non ho mai avuto un cane così, quindi non te la faccio lunga 🙂

E tu in quale profilo ti sei ritrovato?

Io personalmente sono stata per tanti anni una sfiduciata rassegnata, sempre a sentirmi inferiore agli altri e mai all’altezza delle situazioni…mai a mio agio in nessuna circostanza…poi, con un po’ di lavoro su me stessa, lentamente, sono riuscita a capire che anche io valevo qualcosa e a furia di cercare ho trovato qualcosa in cui ero brava.

Sono riuscita a superare le mille insicurezza che mi attanagliavano…ho innescato un vero e proprio circolo virtuoso, che a macchia d’olio si è allargato fino a toccare tutti gli ambiti della mia vita, amore, lavoro, amicizie… Come ho fatto?

Solo un po’ di pazienza e ti svelerò tutto!

Prima di svelarti tutti i passi pratici per aumentare la propria fiducia in sé, è fondamentale capire che cos’è davvero la fiducia in sé stessi.

Lo sai già benissimo?! Non ne sono certa…verificalo nella seconda parte di  “Fai Esplodere La Fiducia in Te Stesso!”, la trovi qui.

Alla prossima!

E Tu? In quale profilo ti sei riconosciuto? Sei uno sfiduciato “rassegnatoo uno sfiduciato ” aggressivo”?

Lascia un commento qui sotto e racconta!

P.S. Alla Svolta School, la prima Scuola di Crescita personale d’Italia ogni lunedì mattina fissiamo il nostro GPS o obiettivo della settimana.

Succede all’interno della nostra Tribù segreta, perché fissare l’obiettivo della settimana ci aiuta a rimanere focalizzati su ciò che vogliamo raggiungere e ottenere dalla settimana che sta cominciando.

Per scoprire la Svolta School clicca qui e preparati d incontrare una community di persone brillanti che hanno il tuo stesso scopo nella vita: vivere una vita straordinaria alle proprie regole.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana
© 2009-2021. All Rights Reserved.

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.
Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected].