Dieta Reset Metabolico: Torna in Forma Naturalmente

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Rimettersi in forma non è mai semplice, specie se si conduce una vita molto sedentaria. Serve qualcosa di radicale, che spezzi di netto la continuità con le abitudini sbagliate. Serve un sospiro di sollievo per il nostro organismo, serve una tregua per il nostro apparato digerente: serve una dieta reset metabolico!

La dieta reset metabolico è un concetto mediato dalla dieta del dottor Danilo De Mari, i 31 giorni per un restart metabolico. Corrisponde alla prima fase della sua dieta, quella che lui definisce, invero, reset intestinale.

Sostanzialmente si tratta di un periodo di tre giorni in cui l’organismo si depura. Il ritmo metabolico si modifica radicalmente per accogliere i suggerimenti che gli daremo nei successivi 28 giorni, aprendolo alla prospettiva del cambiamento.

Ma facciamo un passo indietro: perché una dieta reset metabolico?

Dopo mesi passati nell’inattività forzata imposta dal lockdown, in cui una delle poche consolazioni è il cibo, probabilmente ci sentiamo tutti un po’ scombinati. Abbiamo con ogni probabilità messo su qualche chiletto, ma non è soltanto quello: ci sentiamo spossati, proviamo un senso di malessere, e siamo magari più suscettibili agli accidenti di stagione.

Perché?

Perché abbiamo avuto un’alimentazione scorretta, perché non abbiamo fatto movimento. Il nostro corpo ha retto l’urto di questo periodo sballato modificando il metabolismo e assimilando il cibo in eccesso e malsano come poteva.

Facilmente saremo disidratati, non nel senso che beviamo troppo poco. Le nostre cellule sono costrette a cedere liquidi per permettere al nostro intestino di funzionare in modo migliore.

Una dieta ricca di alimenti lavorati e industriali, zuccheri raffinati, carni rosse, glutine e latticini causa una infiammazione sistemica e in un certo senso cronica… fin tanto che non si cambia il proprio metabolismo!

Da qui il reset metabolico di 31 giorni, da qui l’esigenza di accostare a una corretta alimentazione il corretto ciclo di esercizi fisici. Da qui, anche l’esigenza di spezzare il circolo vizioso della sedentarietà e della alimentazione errata, in un vero e proprio reset intestinale.

Azzerare e ricominciare: questo è lo scopo della dieta reset metabolico.

La prima fase della dieta in 31 giorni del dott. De Mari consiste in tre giorni di dieta semiliquida: in questo consiste il reset intestinale o dieta reset metabolico, una letterale disintossicazione dalle cattive abitudini alimentari, che serve a pulire l’intestino e ricominciare.

L’intestino si riposerà, riducendo lo stato infiammatorio e restituendo i liquidi in eccesso, di cui prima aveva bisogno nel processo di digestione, al resto dell’organismo. Per questo è essenziale che la dieta nei primi tre giorni sia ricchissima di liquidi e di fibre, nonché dei nutrienti essenziali.

Ma una dieta semiliquida non è sinonimo debolezza?

Assolutamente no, anzi! Liberando le energie che normalmente avremmo speso in un processo di digestione continuo ma difficile, le metteremo a disposizione per altre attività! Ci sentiremo, quindi, più energici e sani, più aperti a un’attività fisica regolare, che in tutte le fasi dei 31 giorni è assolutamente obbligatoria!

Ma quindi, in cosa consiste la dieta reset metabolico?

Innanzitutto, la colazione. Al risveglio, la giornata si apre con uno spuntino di miele biologico e frutta secca.

Il miele è un prodotto molto energetico, ricco di fruttosio, uno zucchero che ha un indice glicemico molto ridotto rispetto al glucosio. Contiene inoltre molti minerali, vitamina C e oligoelementi.

Ha molti effetti positivi sul nostro organismo. Ad esempio è un decongestionante per la tosse, aumenta la nostra resistenza allo sforzo fisico, perché il fruttosio viene istantaneamente trasformato dal nostro organismo in energia muscolare. Inoltre, ha una funzione protettiva per l’attività intestinale ed epatica, ed è un antianemico, ossia aumenta l’emoglobina del sangue e ci aiuta a ossigenarci meglio.

Insomma, un alimento da non tagliare assolutamente dalla nostra dieta!

Per quanto riguarda la frutta secca, è essenziale per il reset metabolico. Noci, nocciole, pistacchi, mandorle: sono tutti alimenti ricchi di acidi grassi, sali minerali, vitamine, fibre e amminoacidi essenziali.

La frutta secca è ricchissima di omega3, ed è quindi un antinfiammatorio naturale. Non solo: è utilissima per perdere peso, e l’alto contenuto di fibre aiuta la depurazione dell’intestino. Infine, una piccola quantità sazia a lungo, e, per quanto riguarda i semi di zucca, sono ricchi di triptofano, il precursore della serotonina.

Dopo la colazione, la dieta reset metabolico continua con pranzo, merenda e cena.

Tre pasti che vengono integralmente affidati ai frullati. Si tratta della parte liquida della dieta, che permette all’intestino di riposarsi e di ridurre lo stato infiammatorio, per smaltire gonfiore e pesantezza.

Perché il frullato?

Il frullato, al contrario del centrifugato o dell’estratto, ci consente di conservare non solo le vitamine, i minerali, l’acqua e gli antiossidanti della frutta, ma anche le fibre. Questo differenzia il frullato dall’estratto, e gli permette di giovare alla pulizia dell’intestino e alla sua funzionalità.

Normalmente vi verrebbe in mente di frullare la frutta e il latte assieme. Il latte, però, laddove non risulti direttamente indigesto è molto difficile da digerire. Questo perché moltissime persone non hanno la lattasi, un enzima che ci consente di digerire il latte. In generale, la produzione di lattasi cala o scompare del tutto con il sopraggiungere dell’età adulta. Questo succede perché il latte è un alimento che, in natura, i mammiferi riservano esclusivamente ai cuccioli.

Possiamo sostituire il latte con acqua, o, se preferiamo, con surrogati vegetali come il latte di sorgo.

La composizione di massima che deve avere il nostro frullato sarà quello che il dottor De Mari chiama “Frullato metabolico”, un frullato specificamente inteso per il reset metabolico.

Del frullato metabolico il dottor De Mari fornisce molte ricette. L’impianto di un frullato metabolico, però, non può tralasciare alcuni elementi. Una ricetta di massima che possiamo riportare prevede:

  • Due o tre frutti freschi di stagione
  • Un pezzo di radice, ad esempio una carota.
  • Un cucchiaio della nostra immancabile frutta secca
  • Un cucchiaio di semi
  • Una manciata di erbe aromatiche.

Mi raccomando, consuma subito il tuo frullato metabolico!

I vegetali sono fotosensibili: possono deteriorarsi alla luce.

Vuoi approfondire la dieta reset metabolico e provare il programma dei 31 giorni?

Regalati il libro del dottor Danilo De Mari Restart Metabolico. 31 giorni per ritrovare la forma e tornare in salute!

Restart Metabolico

Restart metabolico: 31 giorni per tornare in forma

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il sito web

Chi siamo
Autori
La Svolta School
Dicono di noi
Blog

Segui Omnama

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a omdesk@omnama.it.

Unisciti agli oltre 250.000 studenti della community Omnama e ricevi in regalo la Meditazione della Luce Dorata:

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a omdesk@omnama.it.

Copyright © 2009-2021 — Omanama — All rights reserved

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana