essere felici
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

..Ecco la seconda parte delle lezioni da disimparare per essere felici.

Se ti sei perso le prime dieci, le trovi qui, altrimenti è il momento per continuare a disimparare le lezioni più importanti della nostra vita 😉

#11. La coerenza prima di tutto

Alias : ” Dovresti mantenere un lavoro, vecchi rapporti, cose, pensieri e modi di essere e fare che ormai non ti rappresentano più. La coerenza prima di tutto. Ormai li hai scelti.

C’è sempre un’altra possibilità, un’altra scelta. La vita è fatta di scelte continue. E ricorda che anche quando non scegli, stai scegliendo di non scegliere. L’unico problema è che stai rinunciando al tuo potere personale, alla possibilità di essere davvero felice per la falsa illusione che cosí sia tutto più semplice.

Non lo è. Le “non scelte” si accumulano e il conto che il tempo ti chiederà di pagare sarà maledettamente alto. Impara a sentirti sicuro nell’incertezza. Sei  davvero al sicuro solo quando segui i tuoi desideri e il tuo intuito.

La verità è che abbiamo paura di essere felici. Ci aggrappiamo a cose che non funzionano più per la paura di non meritare di meglio. Ma, eccome se meriti di meglio, meriti una felicità sfacciata ogni istante della tua vita.

E la meriti tutta.

 

#12 Prima il dovere poi il piacere

Quando andrò in pensione, in  vacanza, quando arriverà il weekend.. sono tutte scuse, maledette scuse per evitare di goderti la vita ora, in questo preciso momento.

Scuse per non essere felici davvero.

Trova la tua felicità in ogni singolo giorno e non dovrai più aspettare una vacanza per tornare in equilibrio perchè la tua vita sarà piena in ogni singolo istante presente.

 

#13 La razionalità prima di tutto (al cuore ci penserai poi)

La tua mente ti confonderà su cosa il tuo istinto percepisce come giusto per te.

E per quanto ci siamo evoluti nei secoli, mi dispiace dirtelo ma la nostra testa ci trae continuamente in inganno. I trucchetti della mente per portarci fuori rotta sono infiniti. Prendono il nome di bias cognitivi e solo su wikipedia se ne contano 43.

Fidati del tuo istinto, ascolta ciò che il cuore ti sta sussurrando. E se non sei più abituato a sentirlo, medita, fai yoga, fai una corsa, balla, chiudi gli occhi e ascolta il tuo respiro. Ti riconnetterai con lui.

Chiediti se senti giusta una scelta invece di analizzarla e scomporla attraverso la razionalità.

 

#14 Se non sai “come” fare è meglio che lasci perdere

Impariamo come raggiungere i nostri sogni lungo la strada per raggiungerli, quindi mettiti in cammino. Non importa se ancora non sai come arrivare al traguardo. Fai un piccolo passo, ma fallo. Il tuo futuro te stesso ti ringrazierà.

 

#15 Ascolta i consigli (e critiche) e fanne tesoro 

Quello che gli altri dicono o il modo in cui reagiscono non ha niente a che fare con te. Le aspettative degli altri non ti riguardano.

Se hai un sogno e le persone accanto a te non lo supportano, quando vuoi fare una scelta e hai paura che gli altri non la capiranno o hai paura di ammettere qualcosa per non ferire qualcuno, chiediti semplicemente se TU ci credi davvero. Chiedi a te stesso se lo vuoi davvero e abbi il coraggio di essere fedele a te stesso nonostante tutti gli altri.

Più impari a credere in te stesso, meno bisogno hai che lo facciano gli altri.

 

#16 Amare se stessi è egoista (mettere se stessi al primo posto poi è narcisismo puro).

Solo quando ami te stesso, puoi amare davvero gli altri. Solo quando ti prendi cura di te, puoi prenderti cura sinceramente degli altri. Solo quando sei felice, puoi permettere agli altri di esserlo e gioire con loro. Il contrario non esiste, è tutto qui.

 

#17  Sii responsabile, i sogni devono stare nel cassetto.

Ti dirò un segreto: i tuoi sogni sono le tue responsabilità. Non lasciare che le scuse ti portino via dal tuo vero scopo nella vita.

Per ricordarlo a me stessa, quando mi chiedo se è davvero giusto seguire il mio cuore, spesso penso a quella che considero sarà una delle mie più grande responsabilità : avere un figlio.

E mi domando : Come potrei guardarlo negli occhi sapendo di aver rinunciato ai miei sogni? Che tipo di modello di madre, donna, persona vorrei offrigli? Che vita desidero mostrargli? In che mondo vorrei che vivesse?

E cosí torno a seguire i miei sogni, che in fondo sono la nostra responsabilità più grande.

 

#18 La destinazione è il premio

Non c’è alcuna destinazione, il viaggio è il tuo premio. Comincia ad essere presente al tuo viaggio. Comincia ad esserci con tutto te stesso.

Non ci sarà limite ai “premi” che la vita ti offrirà.

 

#19 Essere vulnerabili è segno di debolezza

Essere vulnerabile è il più grande segno di forza che puoi avere.

Significa sapere sentire la vita e continuare a crederci. Significa saper essere chi sei senza bisogno di maschere o corazze. Perchè sai che la tua forza è interiore e non hai più paura delle batoste delle vita. Saprai affrontarle.

Condividere chi sei davvero è la chiave per una vita felice. Vuol dire non nascondersi nè proteggersi ma abbracciare la tua totale essenza e brillare di luce.

 

#20 Sei il lavoro che fai

Tu non sei un ruolo, un titolo o una posizione. Celebra te stesso per tutto ciò che sei, in ogni tua luce e ombra. Celebrati e fallo per te, perchè tu fai la differenza esattamente cosí come sei.

 

 

Qual’è la lezione che vuoi disimparare per essere davvero felice? Scrivilo nei commenti qui sotto, ci tengo a sapere cosa ne pensi 🙂

Buona vita <3

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

8 thoughts on “20 Lezioni da Disimparare per Essere Felici (Parte 2)

  1. Ambar ha detto:

    Inseguire la felicità è molto importante per noi… disimparando queste lezioni raggiungiamo il nostro obbiettivo che è proprio essere felici, ma se inseguendo questo obbiettivo facciamo del male ai nostri cari, o meglio ai nostri figli, come si può andare avanti sapendo che li abbiamo fatto del male? Quando averli portati al mondo significava essere responsabili ma dopo ti rendi conto che non sei felice e per esserlo li devi lasciare…. non diventeremo veri e propri egoisti? Fino a che punto è lecito cercare di essere felici? Fino a che punto la nostra felicità è valida facendo del male altrui?

    1. Omnama Team ha detto:

      Ciao Ambar, non conosco la tua situazione, quindi posso consigliare solo limitatamente… ma penso che si fa del male agli altri non si può essere felici alla fine. Bisogna trovare l’equilibrio fra il rifarsi una vita o cambiarla (che mi pare di capire sia quello che cerchi?) e prendersi le responsabilità che si sa sono giuste. Anche perché la felicità deriva anche da questo. Un abbraccio

  2. Grazia ha detto:

    Salve, e’un po che leggo cose sul pensiero positivo. Le considero meravigliose, ma purtroppo non riesco a metterle in pratica è realizzarle. ho sempre una gran paura dentro centrata soprattutto su possibile problematiche di salute, che possano colpire i miei cari o anche me. È’ come un morso continuo allo stomaco, forse dovrei rivolgermi ad un professionista ?? Psicologo?? Che ne pensa Diletta?

    1. Omnama Team ha detto:

      Ciao Grazia.

      Grazie del tuo commento. Chiedere aiuto è sempre il passo migliore, sopratutto quando le paure prendono il sopravvento e diventano dei limiti alla serenità e la gioia che ci meritiamo.

      Un grande in bocca al lupo e un abbraccio di luce e amore <3

  3. Liliana ha detto:

    Vorrei smettere di pensare che il mio pensiero è sempre secondario, e che il mio punto di vista è sempre scontato. Che forse non importa cosa penso, cosa faccio, cosa dico, perché ci sarà sempre qualcuno migliore di me.
    Ecco forse capisco che l’autostima è sotto le mie scarpe, e che questo mi impedisce di fare e di credere in qualunque cosa io faccia. Cado alla prima delusione, e ogni volta ricominciare è una lotta con la parte più profonda di me.
    Non credo in me, e penso sempre che quello che faccio forse non è poi così importante.
    Scusate lo sfogo, e grazie per l’ascolto,
    Liliana.

    1. Omnama Team ha detto:

      Grazie Liliana per la tua condivisione. Arrivano sempre quei periodi nella vita in cui ci sentiamo poco e ci chiediamo se in fondo chi siamo e cosa facciamo sia poi cosí importante. Ma è proprio in quei momenti che non devi dimenticare che sei Unica. Non esiste nessuno al mondo come te. E per questo il tuo contributo, il tuo essere meravigliosamente te stessa, cosí come sei è fondamentale per il mondo.
      Leggi questo articolo quando vuoi ricordarlo https://omnama.it/blog/ama-te-stesso-2 . Un abbraccio di Luce

  4. CHIARA ha detto:

    ESSERE VULNERABILI E UN SEGNO DI DEBOLEZZA. QS E LA DOMANDA CHE VORREI DISIMPARARE.

  5. Alessia ha detto:

    Sono rimasta sorpresa di aver sentio dentro di me quanto siano giuste queste dieci lezioni da disimparare, e credo e spero che mi siano utili in questo momento di vita nel quale stó mettendo tutto in discussione per trovare ció che veramente mi fa star bene, mi piace e voglio fare! Sembra facile sapere chi siamo in realtá e cosa ci piace, ma non è così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana
© 2009-2021. All Rights Reserved.

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.
Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected].