3 Rimedi per Gambe Pesanti che Non Ti Aspetti

3 Rimedi per Gambe Pesanti che Non Ti Aspetti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Gambe stanche, doloranti, formicolii che partono dal piede e poi si irradiano a tutta la gamba, crampi, capillari fragili. La sensazione di pesantezza alle gambe è davvero una costante nella vita di molti, soprattutto se fai un lavoro in cui sei spesso in piedi. Quindi cerchiamo di capire come intervenire in 3 semplici mosse, 3 rimedi per le gambe pesanti che ti aiuteranno a stare meglio.

Prima però una premessa importante: spesso e volentieri la sintomatologia di gambe pesanti (stanchezza, crampi, gonfiore quindi linfedema, ritenzione idrica) potrebbe dipendere da cause patologiche gravi quali compensi renali, problematiche cardiocircolatorie. Per eliminare ogni dubbio, se il gonfiore è una costante, rivolgiamoci sempre prima al nostro medico di fiducia per escludere problemi più seri nascosti sotto una piccola punta di iceberg.

Fatto questo preambolo, la sensazione di pesantezza può dipendere da vari fattori, come un’insufficienza venosa. Una incapacità della nostra circolazione venosa, carica di sangue privo di ossigeno. Sangue “sporco” che vuole ritornare indietro, e che per qualche motivo ristagna ad esempio nelle caviglie.

Questo porta una migrazione delle impurità dalla circolazione venosa alla circolazione linfatico, che è un po’ la fognatura del nostro organismo, dove viaggiano diverse scorie.

Queste tossine possono essere molto acide, e quindi attirano dell’acqua per essere diluite. Questo genera la ritenzione idrica. Attirano del magnesio, e quindi sentiremo stanchezza, crampi, dolori dati alla carenza di magnesia. Possono anche attirare un po’ di calcio, causando osteopenia, osteoporosi e abbassamento della soglia del dolore, il che significa che non servirà più un urto per sentire dolore ma basterà una piccola pressione. Un bel problema!

Escludendo le problematiche gravi di competenza medica, capiamo come intervenire con 3 rimedi per le gambe pesanti.

Primo step: utilizza solo prodotti naturali.

La prima domanda da porci è “Perché sentiamo pesantezza alle gambe”?

Sicuramente abbiamo un accumulo di tossine al livello del sistema linfatico! Quindi, oltre al magnesio, possiamo utilizzare un drenante del sistema linfatico. Cominciamo da lì per cercare i nostri rimedi per le gambe pesanti!

Ma come funziona il sistema linfatico?

Possiamo immaginare il sistema linfatico come un sistema di tubazioni, in cui ci sono molti “tombini”, delle stazioni che noi dovremo pulire assieme al sistema di tubazioni. Per farlo la fitoterapia viene in nostro aiuto: possiamo utilizzare due gemmoderivati.

Il primo è la Linfa di Betulla che riesce a drenare il sistema linfatico nelle sue “tubazioni” e la Castanea Vesca, che invece drena il sistema nelle sue “stazioni” linfatiche.

Immaginate la stazione linfatica come degli snodi, e il sistema linfatico come un canale. Se abbiamo il canale intasato e lo snodo intasato a sua volta, è inutile drenare il canale: il liquido confluirà nel primo snodo che è intasato. Avremo addirittura una problematica asimmetrica degli arti, a quel punto. Per questo è importante pulire sia la tubazione che lo snodo.

Ricorda sempre, però, di fare una profonda riflessione sul tuo stato di salute e sui tuoi sintomi. Non pensare che esista un prodotto “bacchetta magica”: affidarsi ai farmaci per trovare rimedi alle gambe pesanti che miracolosamente risolverà i tuoi problemi spesso non è una soluzione. Domandati per quale ragione hai un problema, non adottare soluzioni “tappo”.

Ad esempio, sento le gambe affaticate, quindi assumo del magnesio. Perfetto, ma perché sono in carenza di magnesio? Sono intossicato? Allora dovrei depurarmi dalle tossine. Ma da dove arrivano le tossine? Dal fegato? Dai reni? Bisogna capire qual è l’origine del problema per capire quale prodotto fitoterapico utilizzare.

Secondo step: fai movimento!

Poniti un’altra domanda; per quale motivo le tossine che mi causano la sensazione di pesantezza si trovano lì? Beh, probabilmente sei troppo sedentario! E a questo c’è una soluzione semplicissima: comincia a camminare!

Camminare stimola il metabolismo e lo fa ripartire. Ci porta a una contrazione della muscolatura striata, che a sua volta stimola la muscolatura liscia. A quel punto il sangue ricomincia a fluire in modo sostenuto, il sistema linfatico ricomincia a funzionare a pieno regime e agevola l’eliminazione delle tossine.

La salute è movimento, la stagnazione è nemica della salute. Per questo dobbiamo muoverci: il movimento ci porta verso la salute.

Infatti ci sono tantissimi rimedi per le gambe pesanti che possiamo adottare, ma il più importante di tutti resta sempre il movimento!

Sapendo che il moto fisico, camminare, genera quel movimento di liquidi che ci porta a drenare il sistema linfatico eliminando le tossine, non cedere alla stanchezza. Pensare che “riposare le gambe” sul divano, ad esempio, possa risolvere la situazione è un errore: in realtà si preserva solo quella sensazione di stanchezza e di pesantezza. Se non riesci muovi i piedi da fermo

Terzo step: l’alimentazione.

Si è visto che se andiamo verso una infiammazione della mucosa intestinale e quindi una disbiosi, si crea un accumulo di tossine a partire dall’intestino. Sappiamo che è proprio l’accumulo di tossine a generare la sensazione di pesantezza, quindi dovremo intervenire a livello dell’intestino.

Accorgersi di stare sbagliando nell’alimentazione non è solo una questione di peso, troppo elevato o troppo scarso. Ci sono dei piccoli segnali che possiamo cogliere e che ci danno l’idea di quanto sbagliata sia la nostra alimentazione.

Ad esempio, un po’ di reflusso gastro-esofageo dopo i pasti. Una sensazione di acidità quando beviamo il caffè, o dopo aver mangiato cibi speziati. Oppure l’aria nella pancia dopo aver mangiato la pasta, o la stanchezza dopo aver fatto una merenda frugale.

Il gonfiore! Quando sentiamo che la nostra pancia è gonfia, allora possiamo cominciare a pensare che non stiamo tenendo un regime alimentare appropriato.

Dobbiamo allora intervenire sull’alimentazione facendo delle scelte che allontanino il rischio di infiammazione. In questo campo, i rimedi per le gambe pesanti sono davvero tantissimi!

Bere acqua prima dei pasti, e non durante i pasti. Mangiare verdura cruda prima dei pasti. Mangiare frutta e frutta secca lontano dai pasti, molti piccoli accorgimenti che potrete trovare nel mio libro “Restart Metabolico”.

Se hai dei piccoli disturbi gastro alimentari cerca di capire quali sono le abitudini alimentari sbagliate che stai portando avanti. Stai forse sbagliando qualcosa, allora curiosa fra i miei video, chiedi al medico, vai da un nutrizionista.

Prendi provvedimenti seriamente su quelle che sono le tue abitudini, e ricorda che non è l’eccezione a generare il problema, ma l’abitudine sbagliata!

Hai mai pensato che, oltre al dimagrimento e alla forma fisica, un metabolismo vitale è alla base di un buono stato di salute generale?

Scopri come riuscirci in 21 giorni, nel mio nuovo video corso Omnama: ora finalmente disponibile!

Scopri il nuovo video corso del Dott. De Mari

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il sito web

Segui Omnama

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected]

Unisciti agli oltre 250.000 studenti della community Omnama e ricevi in regalo la Meditazione della Luce Dorata:

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.

Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected]

Copyright © 2009-2021 — Omanama — All rights reserved

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana