nuove abitudini
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

5 suggerimenti per diventare la migliore versione di te

Quante volte ci svegliamo la mattina e, guardandoci allo specchio, ci ripromettiamo di smettere di fumare, di cambiare le nostre abitudini alimentari, di essere più costanti o di fare esercizio fisico regolarmente? Raramente alle buone intenzioni seguono buone pratiche, perché, è inutile negarlo, creare nuove abitudini o modificare quelle che già abbiamo (più o meno 2 facce della stessa medaglia) non è affatto facile, anzi!

Un’abitudine è qualcosa di molto complesso e connaturato in noi: la parola viene dal latino “Habitus”, e non a caso troviamo un’assonanza con la parola “abito”. L’abitudine è qualcosa che vestiamo ogni giorno, un gesto, una serie di gesti o uno stato mentale che ci accompagna quotidianamente, e che nella nostra vita ha una connotazione precisa.

Sfortunatamente, però, ogni abitudine ha anche i suoi risvolti negativi, e ci sono momenti in cui ci rendiamo conto che questi superano di gran lunga i suoi aspetti positivi: è allora che capiamo che dobbiamo superare o modificare un’abitudine che ci portiamo dietro magari da molto, moltissimo tempo.

Ma come si fa a creare nuove abitudini o a modificare quelle vecchie?

Un suggerimento, o meglio una vera e propria mappa, ce la stende davanti Daria Sessa, life coach da moltissimi anni. Creare nuove abitudini si può, basta seguire il proprio percorso e fare un passo alla volta! Cominciamo dal primo passo: la conoscenza!

1 – Cos’è un’abitudine?

Un’abitudine è, in buona sostanza, un automatismo mentale: un comportamento standard che mettiamo in atto nel momento in cui dobbiamo affrontare una situazione che si ripropone più e più volte nella nostra vita. Detta così non c’è nulla di male, e in effetti è proprio così: un’abitudine è una specie di salvaspazio per la mente! La mettiamo in pratica automaticamente per evitare di riflettere daccapo ogni volta che si ripropone la stessa situazione, ed è un metodo estremamente efficace che il nostro corpo e la nostra mente mettono in pratica per appagare un bisogno che la innesca, e arrivare a un risultato soddisfacente in poco tempo.

Abbiamo detto “soddisfacente”. Esatto: alla base di ogni abitudine c’è sempre l’ottenimento di una sensazione di piacere, un beneficio che otteniamo. Di solito è proprio quello che ci crea problemi: se per alleggerire lo stress hai l’abitudine di addentare una barretta di cioccolato, forse le tue papille gustative ne saranno deliziate… ma il tuo girovita lo sarà un po’ meno!

Contemporaneamente, però, il beneficio è una cosa positiva: è una molla naturale che ci spinge a gestire al meglio la nostra vita! Ebbene, nel crearci delle nuove abitudini dovremo replicare il beneficio che ottenevamo con le abitudini che vogliamo mettere da parte.

2 – Individuiamo la giusta abitudine da cambiare!

Spesso, nel desiderio di cambiare, siamo mossi da nobili e grandi propositi. Giustissimo, ma modificare delle abitudini malsane o impigrenti non sempre è alla nostra portata senza il giusto allenamento. Comincia da qualcosa di abbordabile! Allenati cominciando dalle abitudini più facili da modificare: cambia la sedia su cui ti accomodi per cenare, o lavati i denti con la mano sinistra invece che con quella destra.

Analizza nel dettaglio cosa succede, quali sono le tue reazioni al modificarsi di queste piccole abitudini: impara a leggere le tue reazioni e a prevederle. Cerca di capire come reagisci quando esci dalla tua sfera di comfort e inneschi il cambiamento. Potrai comprendere meglio le reazioni che avrai quando innescherai il cambiamento per arrivare alle tue nuove abitudini.

3 – Fatti spingere dalla giusta motivazione!

La convinzione è tutto: possiamo cercare di creare nuove abitudini o modificarne di vecchie, ma non riusciremo mai a farlo del tutto se la spinta primigenia non verrà da dentro di noi! Per questo, in primo luogo, è il caso di chiedersi se siamo noi ad aver bisogno di cambiare le nostre abitudini o se sono gli altri a imporcelo. Potrebbe essere la moda, potremmo volerci adattare alle esigenze di qualcun altro, potrebbe essere una questione di desiderabilità sociale. Tutte queste pulsioni possono essere validissime e giuste, ma difficilmente saranno seguite da un reale cambiamento di abitudini se non saremo noi per primi a sentirne il bisogno!

Peraltro, la soddisfazione sarà enormemente maggiore se la pulsione al cambiamento sarà spontanea! Per capire se hai bisogno o meno di modificare una tua abitudine proba a tracciarne un bilancio: analizzala in profondità e cerca di capire se gli aspetti negativi superano o meno quelli positivi.

4 – Credi in te stesso: cambia il tuo mindset.

Le persone non cambiano mai“. “Che vuoi farci, è fatto così?”. “Scusami, ma sai come sono fatto!“. Quante volte abbiamo sentito queste frasi? Sono delle frasi fatte, dei refrain che ci suggeriscono di non essere in grado di cambiare, di essere portatori di una personalità immutabile che ci accompagnerà per tutta la vita.

Beh, no.

Non è vero: le persone cambiano. Tu stesso se ti impegni puoi cambiare. Tutto, al mondo, cambia continuamente e nei modi più sorprendenti: per quale ragione non dovresti essere in grado di cambiare anche tu? Convincersene non è automatico, e anzi, partire dal presupposto di non essere in grado di cambiare ci fa restare immersi nella nostra bolla di confortevole immutabilità. Superare questo atteggiamento è forse la prima e più importante fra le nuove abitudini che potrai adottare!

5 – Sii realista: sbagliare fa parte del cambiamento!

Parliamoci chiaro: tutti sbagliano. Anche tu sbagli, e sbaglierai e indovina un po’: non c’è niente di male in questo!

Adottare delle nuove abitudini non è un processo scontato. Si esplora un territorio vergine, di cui non conosciamo nulla. Come se non bastasse, superare e cambiare un automatismo che da anni ci accompagna non è mai qualcosa che la nostra mente appoggi a livello istintivo. Combina questi elementi e otterrai una serie di passi falsi e capitomboli, che però non ti devono scoraggiare: sono del tutto normali.

Prenditi il tuo tempo, e continua a praticare il cambiamento. Sostieni te stesso continuando a ricordare la tua motivazione, e ricordati, una volta raggiunto lo scopo, di premiarti concedendoti una buona dose di pacche sulla spalla.

Dopotutto, hai appena fatto un aggiornamento alla versione migliore di te!

Vuoi approfondire il percorso del cambiamento? Guarda questo Training con Daria Sessa, e facci sapere cosa ne pensi nei commenti qui sotto!

 

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sprint Brand SLU, Plaza de los Hibiscus, 1, Edificio Águila Playa, local 3, 35100 San Agustín, Gran Canaria, Las Palmas, Espana
© 2009-2021. All Rights Reserved.

Disclaimer: Il visitatore/iscritto/membro o cliente accetta di essere l’unico responsabile di qualsiasi effetto risultante dall’ascolto degli audio Omnama e/o dall’applicazione delle tecniche descritte in questo sito e/o suggerite dal nostro supporto al cliente. Non siamo medici, psicologi, psichiatri né ci dichiariamo tali. Se dovessi avere dei dubbi sugli effetti di Omnama ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia, o ad altri professionisti della salute, prima di qualsiasi utilizzo.
Il 24 maggio 2018 abbiamo aggiornato la Privacy Policy e i nostri Termini e Condizioni per rispettare le nuove normative sul trattamento dei dati personali, introdotte dal GDPR. L’uso delle nostre piattaforme, conformi alle vigenti normative, ti garantisce maggiore controllo e protezione dei tuoi dati. Per qualsiasi informazione sui tuoi dati, puoi scrivere a [email protected].